Logo ufficiale del Progetto Parco Nazionale del LocarneseLogo ufficiale di Candidato Progetto Parco Nazionale

 

 

 

Sito in costruzione

disponibile da ottobre

 
 
 
menu image

Palagnedra

Dalla collina alla zona alpina


Descrizione 


progetto parco_nazionale_locarnese_palagnedra_5bLa Riserva forestale di Palagnedra, sul versante destro delle Centovalli, si alza a cuneo dall’abitato di Palagnedra fino allo spartiacque del Ghiridone. È un tassello di un vasto territorio a carattere preminentemente forestale, particolarmente complesso e interessante dal profilo geologico. Nel cuore della Riserva si ritrova un’antica fornace della calce, recentemente restaurata. All’eccezionale estensione altimetrica è riconducibile la presenza dell’insieme delle fasce vegetazionali, dalla collinare all’alpina. Il maggior complesso forestale è quello della faggeta. Spicca la presenza dell’abete rosso, diffuso a quote insolitamente basse. Notevoli i boschi pionieri d’alta quota, dominati dall’ontano verde, dal sorbo degli uccellatori e dal raro sorbo alpino, con avamposti situati attorno a 2100 m s.l.m. 


Sentiero consigliato


progetto parco_nazionale_locarnese_palagnedra_2aNell’universo delle faggete e dei boschi di abete rosso 

Un circuito nel regno del faggio di Palagnedra e in boschi di abete rosso di grande pregio estetico. Osserviamo pietre dalle sfumature inusuali, segno di una geologia ricca e complessa. La fornace per la produzione della calce, rimessa a nuovo, ovvero sulle orme dei nostri antenati, che hanno intensamente sfruttato il territorio.

 

Punto di partenza: Palagnedra (657m) 

Punto di arrivo: Palagnedra (657m) 

Lunghezza: ca. 4km

Durata:  2h30min. 

Dislivello: 165m

 

 

 

 

 

 

 icon Scarica la presentazione completa della Riserva e del sentiero

 icon Scarica la cartina del sentiero consigliato


palagnedra tutte