Logo ufficiale del Progetto Parco Nazionale del LocarneseLogo ufficiale di Candidato Progetto Parco Nazionale

 

 

 

Sito in costruzione

disponibile da ottobre

 
 
 
menu image

Cartina

La cartina che compone il perimetro e le superfici dell'area Progetto Parco Nazionale del Locarnese è così descrivibile:

 

L'area di studio si sviluppa su un comprensorio di 222 km2 con i seguenti limiti:

  • a ovest il confine nazionale svizzero
  • a nord il crinale tra la Onsernone Vallemaggia, eccezion fatta per due comuni nella Val Rovana (Bosco Gurin e Linescio)
  • a est il crinale con il limite del bacino imbrifero dell'Isorno fino ai confini del comune di Tegna
  • a sud i comuni delle Terre di Pedemonte (Cavigliano e Verscio) e i Comuni del Circolo delle Isole e le Isole di Brissago.

Il territorio abbraccia 14 comuni e 5 contesti subregionali:

  • le Centovalli, l'Onsernone, la Rovana, le Terre di Pedemonte e il comprensorio del Circolo delle Isole.
  • 7 comuni per l'insieme del comprensorio comunale (comprese enclavi), ossia Onsernone, Mosogno, Isorno, Gresso, Vergeletto, Linescio, Bosco Gurin.
  • 7 comuni per le loro aree non edificabili, ossia Centovalli, Cavigliano, Verscio, Brissago, Ronco s/Ascona, Ascona e Losone.

 

Le Isole di Brissago rappresentano un elemento di grande pregio ambientale e paesaggistico e rientrano nel progetto di Parco, pur essendo fisicamente separate dal lago

perimetro progetto pnl 9web2

 

Il Progetto Parco Nazionale del Locarnese, di proprietà dei  Comuni e dei Patriziati della regione, si estende dalle Isole di Brissago, dalle rive del Lago Maggiore e dai borghi di Ascona, Brissago, Losone e Ronco s/Ascona fino alle Terre di Pedemonte, alle due valli che ne rappresentano le zone più selvagge, Centovalli e la Valle Onsernone, e Bosco Gurin.