Economia, turismo e mobilità

Mobilità sostenibile

Per evitare un incremento di traffico nella rete viaria nel territorio del Parco e per mantenere un giusto equilibrio tra le esigenze della popolazione e quelle dei visitatori, il Parco promuoverà l’arrivo e la visita della regione con i mezzi di trasporto pubblici. In quest’ottica, treni, Autopostale, autobus FART, battelli, funivie e TaxiAlpini e la ricca rete sentieritica coprono il territorio in modo adeguato. Con l’evolversi della domanda e della presenza di visitatori, in caso di necessità potranno essere adeguate le frequenze e le corse, gli orari secondo la stagione, etc. in collaborazione con le autorità competenti anche a favore della popolazione residente. Questo, per rendere il mezzo di trasporto pubblico performante ed attrattivo sia per gli abitanti che per gli ospiti.