“Tre pittrici a Brissago” Un tuffo nel Locarnese del secolo scorso

News del 05.06

Tre pittrici, tre sguardi sulla Brissago del secolo scorso e i suoi abitanti. È questo il fil rouge della mostra “Tre pittrici a Brissago” che sarà inaugurata il prossimo 23 giugno nella Galleria Amici dell’Arte e a Palazzo Branca-Baccalà di Brissago. Curata da Guido Magnaguagno, l’esposizione è sostenuta dal Comune e dal Candidato Parco nazionale del Locarnese e resterà allestita fino all’11 agosto.

Elsa Moeschlin-Hammar, Gustava Iselin-Haeger e Faustina Iselin, sono loro le tre pittrici che nella Galleria Amici dell’Arte e al Palazzo Branca_Baccalà di Brissago ci raccontano della Brissago della prima metà del Novecento. Testimonianze piene di vita di un nostro passato non troppo lontano, le loro opere raccontano la storia di tre donne che cercano, attraverso il disegno e la pittura, di capire non solo le bellezze della natura e degli insediamenti umani del Locarnese, ma anche la sensibilità della gente di paese.

La prima a scoprire Brissago è Elsa Moeschlin-Hammar (1879–1950). Svedese d’origine, col suo marito Felix Moeschlin, geologo e scrittore basilese, decide nel 1931 di acquistare un piccolo rustico sopra Incella. Più tardi la coppia va a stabilirsi definitivamente a Co di Campo, vicino al confine.

Anche il chirurgo Hans Iselin, concittadino ed amico di Felix Moeschlin, acquista dei terreni sopra Incella e sogna di far rivivere la sofferente agricoltura di montagna. Per sua moglie, Gustava Iselin-Haeger (1878–1962), nata a Berlino e discepola di Max Liebermann, il disegno è passione di vita. Ogni volta che passa a Brissago, la sua matita trasformerà le sue impressioni in immagini delicate. Anche sua figlia, Faustina Iselin (1915–2010), si appassiona fin da giovane per la pittura e svilupperà un suo caratteristico stile per esprimere l’amore per questa regione che condivide con Gustava ed Elsa.

Curata da Guido Magnaguagno, l’esposizione “Tre pittrici a Brissago” è sostenuta dal Comune e dal Candidato Parco nazionale del Locarnese, sarà inaugurata il 23 giugno e rimarrà allestita nella Galleria Amici dell’Arte e a Palazzo Branca-Baccalà fino all’11 agosto. Orari di apertura: martedì – venerdì: 15-17.30, sabato: 10-13.